Privacy Policy   Login

StudioPinelliArchitetti


Architettura e progettazione edilizia

NOME
E-MAIL
TEL
TIPO
MESSAGGIO

Il progetto è consistito nel risanamento conservativo di parte di un complesso di origine seicentesca che comprendeva originariamente un mulino idraulico, fabbricati di servizio ed alloggi per gli addetti. Mantenutosi sostanzialmente integro nell’aspetto esteriore, non ha mai cessato di essere la residenza dei mugnai e dei loro eredi.

Sopraggiunta la necessità di frazionare uno dei fabbricati per ottenere due alloggi indipendenti, il muro di spina ha immediatamente suggerito la possibile linea di demarcazione. Allo stesso modo è da subito risultato imprescindibile il recupero a fini abitativi anche della parte di sottotetto sino a quel momento inutilizzato.

L’appartamento sud è rimasto sostanzialmente immutato, mentre la distribuzione dell’appartamento nord è stata rivoluzionata per ottenere ambienti più vivibili e luminosi, nei limiti di uno schema di aperture non modificabile e di un orientamento penalizzante. A tale fine è stato demolito il muro che nascondeva l’ampia scala, ed è stata realizzata una parete mobile fra soggiorno e cucina.

La particolare soluzione adottata preserva, a parete chiusa, la compiutezza della composizione; allo stesso tempo garantisce e luminosità modulabili grazie alle diverse possibili configurazioni.

Il progetto rivendica l’origine contadina e sostanzialmente povera del fabbricato, con il mantenimento di tecnologie e materiali tradizionali. Gli antichi solai in legno e tavelle di laterizio sono stati consolidati con profili in acciaio, ed esibiti eliminando plafoni e controsoffittature. Analogamente sono stati riportati alla vista alcuni dei paramenti in sasso di fiume, e si sono utilizzati impianti elettrici con distribuzione a treccia.

L’allestimento valorizza mobili, porte ed altri elementi appartenenti alla famiglia da generazioni che costituiscono, assieme all’edificio, un contesto di forte radicamento. Il gusto tradizionale ma spiccatamente moderno riassume efficacemente l’approccio progettuale utilizzato.

Entrambi gli alloggi sono serviti da ascensore domestico e di un’ampia terrazza di uso comune.