Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

OK

Login

StudioPinelliArchitetti


Architettura e progettazione edilizia

Richiesta veloce preventivo
NOME
E-MAIL
TEL
TIPO
MESSAGGIO

Località: Sassuolo (MO)

 

Committente: Parrocchia di San Giovanni Neumann

 

Cronologia: 1979 - 2005

 

Il progetto, risalente alla fine degli anni '70 eppure del tutto attuale, prevedeva una realizzazione da eseguire a stralci comprendente, oltre alla chiesa, le varie strutture a servizio delle attività parrocchiali. Il complesso si è sviluppato parallelamente alla crescita della comunità. Tale complesso, ed in particolare la chiesa, doveva essere elemento di riferimento anche visivo per il quartiere, staccandosi dal marasma di architetture che vi si mescolavano e sottolineando la diversità della funzione a cui questo edificio veniva destinato. La mensa eucaristica è centro fisico della chiesa; attorno ad essa ruota tutto e tutto viene compreso dall'assemblea.

La sede è posta dietro l'altare, appoggiata all'abside che si protende verso l'alto e l'esterno. In questo punto la copertura raggiunge l'altezza massima, a sottolineare la dimensione verticale della trascendenza, del rapporto diretto con Dio. La sede per il coro che deve guidare i canti dell'assemblea è posta lateralmente al presbiterio. L'aula ha una pavimento sagomato leggermente a cavea: in tal modo si facilita la partecipazione anche di coloro che sono in fondo alla chiesa permettendo una visibilità ottimale. Nella scelta dei materiali si è optato per quelli più facilmente collegabili alla tradizione del lavoro dell'uomo: il mattone a vista per l'esterno e parte dell'interno, il legno per la struttura di copertura, l'intonaco a calce per le parti interne, le pietre e i marmi per la pavimentazione, con inserti in ceramica.

A formare un insieme organico con la chiesa, si sviluppano gli edifici sede della canonica, dell'oratorio e delle aule a servizio della parrocchia, attualmente in locazione al Liceo Scientifico di Sassuolo.